Crea sito

Monthly Archives: luglio 2013

Recensione Villa Guarracino – Torre del Greco

Recensione Villa Guarracino – Torre del Greco

Abbiamo, infatti, deciso di cercare anche tra location più accessibili logisticamente rispetto alla costiera amalfitana, senza però abbandonare l’idea di avere come sfondo il mare.
Nonostante Torre del Greco non l’avessi inizialmente presa in considerazione, ho scoperto che anche questi posti possono riservarti delle bellissime sorprese.
Iniziamo col dire che è veramente facile raggiungerla da Napoli o da Salerno prendendo la A3 e uscendo a Torre Annunziata Nord. Infatti dopo un’iniziale svolta a destra, basta andare sempre dritto e attraversato un cavalcavia si trova subito dopo sulla sinistra (anzi bisogna fare attenzione che è facile sorpassarla, ma poi è facilissimo fare manovra per tornare indietro).

Villa Guarracino è in realtà un complesso formato da:

  • Palazzo Concerti
  • Belvedere
  • Fortino Didon

Palazzo dei Concerti, che farà da sfondo all’ aperitivo, per poi spostarsi al Belvedere dove si svolgerà tutto il resto del banchetto. Il Fortino Didon, purtroppo, non ho avuto la possibilità di vedere perché aprirà prossimamente.
Vicino alla struttura denominata Belvedere, da cui ovviamente si vede il mare, è stata disposta una piscina che sembra finisca nel mare, guardare la foto per credere.

Villa Guarracino

Vantaggio/Svantaggio da non sottovalutare ha una sola sala, motivo per cui sarà sicuramente una cerimonia esclusiva senza dover dividere la location con un altro Matrimonio, e soprattutto un’altra Sposa, ma, d’ altro canto, riuscire a prenotare il nostro giorno è un ardua impresa.
Villa Guarracino Non è un ristorante, ma una villa gestita da un Catering (Di Prisco Bauqueting), il che, in aggiunta alla struttura stessa, fa salire di molto il prezzo rispetto alla zona circostante.

Per un menù comprensivo di:

  • Aperitivo di accoglienza per gli ospiti;
  • Antipasto a buffet;
  • Antipasto servito;
  • Due primi di cui almeno uno di pesce;
  • Secondo di pesce con contorno;
  • Frutta;
  • Dolce servito al tavolo;
  • Torta nuziale con buffet di dolci;
  • Angolo caffè e liquori.

Partiamo da 160 €.

Noi abbiamo avuto modo di assaggiare alcuni piatti (tra cui un risotto con crostacei e lime) e devo dire che il catering è decisamente di alto livello. Tutto buonissimo e cotto alla perfezione.

Ma ad ogni modo, nonostante tutte le qualità fin qui descritte, per me è un po’ cara!

Matrimonio a Tema o Tema per Matrimonio?

Matrimonio a Tema o un Tema per Matrimonio?

Matrimonio a Tema o Tema per Matrimonio, quando penso al mio Matrimonio il dubbio mi assale fra queste due scelte, sembra una cosa stupida ma le due frasi nascondono diversità enormi. Nel Matrimonio a Tema vengono considerate e messe in atto tutte le idee, richiami e stili per incentrare tutta la Cerimonia su di un tema preciso, nulla è lasciato al caso. Molto spesso ci si affida a un Wedding Planner, ma è possibile organizzare da soli il proprio Matrimonio ammesso che si abbia tempo ed idee. Mentre nel caso di Tema per Matrimonio sono soltanto linee guida che caratterizzano parte della cerimonia, scegliere un colore,una location o semplicemente qualche idea che richiami un Tema senza però focalizzare il tutto. Le ultime tendenze negli Stati Uniti suggeriscono -un’organizzazione di una Cerimonia a Tema, le idee sono molteplici e spesso anche molto curiose. Quando si sceglie di organizzare un Matrimonio a Tema a volte ci si lascia trasportare dalle proprie passioni, specie se condivise con il proprio partner.

 

Tema Matrimonio Sportivo

Dove se è riferito ad una particolare squadra del cuore i suoi colori saranno sicuramente quelli del Matrimonio oppure per gli amanti del ciclismo, pattinaggio o motociclismo la prima cosa che si personalizza sarà il mezzo di trasporto.

Matrimonio a Tema Sportivo Matrimonio a Tema Sportivo

 

 

Tema Matrimonio Retrò

Spesso legato dall’ Amore per i film in bianco e nero con divi anni 50. Lo stile per questa tipologia di Matrimonio richiede un vestito lungo al ginocchio e un trucco molto curato con eyeliner che allunga l’occhio, immancabile il rossetto rigorosamente rosso.

Matrimonio a Tema Retrò Matrimonio a Tema Retrò

 

Tema Matrimonio Gotico

Una Sposa Gotica è una Sposa anticonformista che non vuole arrivare al suo si con il classico abito bianco. A parte il colore nero, i colori più comuni per un abito da Sposa in stile gotico sono viola e rosso con tessuti di velluto, raso, pizzo. Una sposa non vestita di bianco e con uno stile un po’ dark potrebbe però avere qualche difficoltà anche con qualche parroco troppo incline ad associare lo stile gotico con il satanico (che è un’altra cosa).

Matrimonio a Tema Gotico Matrimonio a Tema Gotico

 

Tema Matrimonio Hawaiano

Molto in voga ultimamente soprattutto se ci Sposa in spiaggia. Questo Tema consente a tutti di vestire in maniera più informale e, soprattutto per gli uomini, più adatta alla stagione estiva,in queste casi si omaggiano gli ospiti di comodissime infradito e delle classiche collane di fiori, probabilmente si svolgerà anche “Il Mio Si” in questo modo.

Matrimonio a Tema Hawaiano Matrimonio a Tema Hawaiano

Ma quanto questi Temi potrebbero incontrare il favore degli ospiti?

A noi italiani, un po’ più tradizionalisti, non resta che ripiegare su un tema per matrimonio, come farfalle, mare o semplicemente legato ad un colore scegliendo lo stile tra principesco, classico, moderno, aggiungendo delle piccole idee che possano fare colpo sui nostri ospiti senza “sconvolgere”  la tradizione, come quella del Wishing Tree già presentata.

Nei prossimi articoli analizzerò con voi queste alternative e spero di ricevere qualche Commento al fine di poter capire e  scegliere quello più adatto al Mio Si.